DEPOSITO DOGANALE

La soluzione nei trasporti merce risulta prediletta dai clienti partner che desiderano condurre a destinazione i propri prodotti con sollecitudine.

IL DEPOSITO DOGANALE

Il deposito doganale è il luogo, autorizzato dall'autorità doganale e sottoposto al suo controllo, deputato ad immagazzinare merci non comunitarie , senza che siano assoggettate ai dazi di importazione, all'IVA o a qualsiasi altra imposizione o restrizione quantitativa eventualmente prevista per la loro immissione in libera pratica. I soggetti autorizzati all'esercizio di un deposito doganale possono anche gestire il cosiddetto "deposito fiscale", previsto dall'art. 50 bis del Dl 30 agosto 1993 n. 331, in cui è consentito introdurre beni comunitari o nazionali senza il pagamento dell'Iva

GALLIANO SRL E' AUTORIZZATA

dalla Dogana di Benevento ad introdurre e tenere in deposito nei propri magazzini merce allo stato estero accompagnata da documento T1. Il prodotto viene introdotto e rimane in deposito in sospensione di IVA e dazi doganali. Quando lo riterrà più opportuno il proprietario della merce potrà decidere di procedere con l'importazione o di spostare la merce verso un'altra area doganale tramite l'emissione di un nuovo documento T1.

I SOGGETTI COINVOLTI

nel deposito doganale sono due: il depositario, cioè la persona autorizzata a gestire il deposito ed il depositante, ossia il soggetto vincolato dalla dichiarazione di introduzione nel deposito. Durante la giacenza nel deposito le merci possono essere oggetto di manipolazioni usuali volte ad assicurare la conservazione o a migliorare la presentazione e la qualità commerciale, nonché essere temporaneamente rimosse o trasferite ad altro deposito. Il richiedente, al fine di ridurre il costo di gestione dell'immagazzinamento, può ottenere dalla direzione regionale l'autorizzazione ad immagazzinare contemporaneamente nello stesso deposito, sia merci estere che nazionali o nazionalizzate o comunitarie, purché vengano ben distinte e contrassegnate. Per l'estrazione della merce e quindi la successiva immissione in consumo nel territorio nazionale ed il pagamento dei dazi all'importazione, dell'Iva o la riesportazione fuori del territorio doganale della Comunità Europea, il depositante deve presentare apposita dichiarazione in dogana , mentre il depositario scaricherà la merce nella contabilità di magazzino.

Save
Cookies user prefences
We use cookies to ensure you to get the best experience on our website. If you decline the use of cookies, this website may not function as expected.
Accept all
Decline all
Essential
These cookies are needed to make the website work correctly. You can not disable them.
Marketing
Set of techniques which have for object the commercial strategy and in particular the market study.
Quantcast
Accept
Decline